Luciano ferrara

1950 , Nasce a Cimitile Napoli.

1964, Inizia a lavorare prima come apprendista fotografo, in seguito come addetto di stampa

analogica bianco nero presso vari studi artigianali di Napoli e Milano.

 

Fotografo free-lance, dagli anni ’70 collabora con le principali testate di stampa italiane e straniere. Per realizzare i suoi reportage collabora spesso con sociologi e storici, riuscendo così a ritrarre la marginalità  contemporanea in modo lontano dalla retorica e dal luogo comune. Nel 1989, Fonda con Serena Santoro l’Agenzia fotogiornalistica  Nuovellepresse , nel 2006, crea l’associazione culturale Wine&Foto, nata come punto di intersezione tra arti visive, approfondimenti multidisciplinari e cultura del gusto. Docente a contratto presso L’accademia di Belle Arti Napoli, tecniche di sviluppo e stampa analogica, nel 2013 apre tribunali138, nel 2017 fonda con Sofia Ferraioli l’associazione noos aps.

 

“La storia di Luciano Ferrara s’inscrive negli anni Settanta, insegue i corpi giovanili che protestano tra Napoli e il mondo, tra il movimentismo di quegli anni e i “no global”, i corpi dei lavoratori, le fabbriche e i disoccupati, con l’obiettivo di fare “controinformazione”, sintetizzare il moto, l’azione, la scena nella sintesi istantanea di una sola inquadratura. La sua testimonianza, registra le condizioni dell’uomo ai margini della realtà. Per trent’anni frequenta e fotografa i femminielli di via Toledo, del Rettifilo, della Sanità, influenzato anche dai lavori che ci ritornano nel tempo da De Simone a Patroni Griffi, fino ad Annibale Ruccello. La grande fiducia dei soggetti fotografati si rivela nella posa, nei corpi nudi ed esposti con sicurezza, nell’empatia, nel gioco ironico e dissacrante che entra in dialettica con il lavoro portato avanti nei quartieri Spagnoli da Giuseppe Desiato. Gli occhi sfrontati in macchina, lo scatto scabro e senza artificio, la promiscuità prepotente della fotografia fonde scena e retroscena, interni ed esterni, arte e vita. Come nelle ricerche di Nan Goldin i corpi fotografati da Ferrara potrebbero uscire dalle riviste d’avanguardia degli anni Novanta I-D e The Face, potrebbero emergere dalla sensation dei Young British Artists. Eppure appartengono a un tempo lungo e ciclico, sono iscritti nel prima e nel dopo, appartengono alla storia e alla vita delle città”.  

Giovanni Fiorentino.

 

 

Bibliografia selezionata:

Luciano Ferrara Reporter. Napoli e oltre, cat. mostra, Napoli, Museo Diego d’Aragona Pignatelli Cortes, Milano 1985;

L’ultimo villaggio, cat. mostra, Napoli 1994; Istituto Italiano per gli Studi filosofici. 27 gennaio 1994;

E qui la festa. 1970-1997.cat, mostra Maschio Angioino. Disoccupati Organizzati a Napoli, Roma, 1997;

Frammenti di Muro - La fine del Muro di Berlino - Napoli, Goethe Institut. 1999

Frammenti di Muro - cat, mostra La fine del Muro di Berlino - Casa delle Culture. Cosenza. 1999;

Berlino 1989 - Frammenti di muro - la fine del muro di Berlino Palazzo Lanfranchi, Matera 2000;

Frammenti di Muro - cat, mostra La fine del Muro di Berlino - Casa delle Culture. Cosenza. 1999;

Bella Cosenza, cat. Mostra, Motta editore, Palazzo della Cultura Cosenza. Maggio. 2000;

Frammenti di Muro - La fine del Muro di Berlino Arcavacata Università Cosenza. 2001;

Frammenti di Muro - La fine del Muro di Berlino Arcavacata Università Cosenza. 2001

Frammenti di Muro - La fine del Muro Berlino. Castrovillari. 2001;

Frammenti di muro - La fine del muro di Berlino. The Convent Centre. Amantea, Cosenza. 2004;

9 Nov. 1989. Frammenti di muro, il muro di berlino. MAV - Museo Archeologico Virtuale. 2009;

Napoli 2009; O’ vero!, cat. mostra, Madre Museo d’Arte Contemporanea Donnaregina, Napoli 2010;

Berlino 1989 – cat, mostra - Frammneti di Muro – Persone. Cappella Palatina – Castel Nuovo Napoli. 2019;

Berlino 1989 - Frammneti di Muro – Persone. Ischia Galleria IELASI. Fest. della filosofia. 2020;

 

Sito dell’artista:

www.lucianoferrara.it

 

MUSEI E GALLERIE

Francia: Musée San-Simon, Angoulem.

Brasile:  Museo Memerial Social Forum Mundial Porto Alegre.

Francia: Musée  Chàteau di  Carrouges.

Francia: Musée du chàteua de Flers.

New York. Spazio Italia,"1925-1995, Naples Napoli Photographs.

Roma: Fondazione Biblioteca Casanatense: Lelio Basso. Progetto di una democrazia globale.

Montalcino: Tenute Donna Olga.

Ercolano: Museo MAV. Museo Archeologico Virtuale.

Casoria: Museo CAM. Contemporary Art Museum.

Napoli. Museo MADRE.

Napoli. Museo PAN- Palazzo Delle  Arti  Napoli.

Napoli. Museo Pio Monte della Misericordia.

Napoli: Fondazione Murizio Valenzi. Maschio Angioino.

Napoli: Fondazione Morra.

Napoli. Galleria Trisorio Napoli.

Napoli: Galleria Paolo Bowinkel.

Napoli: Blu di Prussia.

Napoli: Camera Penale. Studio Botti - Napoli.

Napoli: Il Gridas (gruppo risveglio dal sonno)

Napoli: Centro Sociale Banchi Nuovi.

Napoli: Biblioteca Città del sole ex Asilo Filangieri.

Napoli: 081. Ex mensa Università Orientale Napoli.

 

 

E' AUTORE DI:

 

Ai margini della città. Centro Studi. Coop. SVAIMEC. Napoli. 1980

Luciano Ferrara Reporter: Napoli e oltre, Milano, Mazzotta, 1985.

Napoli verso il 2.000, Speciale Itinerario, Napoli, 1986.

Napoli in bianco e nero.  Ed. Quadrato. Idee e sviluppo del mezzogiorno. 1988.

Sacro e profano.  Ed. Quadrato. Idee e sviluppo del Mezzogiorno. 1989.

Procida, Ed. Intramoenia, 1994.

L'ultimo Villaggio, Napoli, Electa, 1994.

Appunti immaginari di un grande teatro lirico, Ed. Lan. 1997.

E' qui la festa, 1970 - 1997 “Disoccupati Organizzati a Napoli" Roma, Ulisse edizioni, 1997.

International Coucil for Small Business. 44th Word Conference 1999.

Il Muro di Ferrara. Il quotidiano della Calabria. Cosenza. 1999.

Bella Cosenza, Federico Motta Ed. 2000.

Giù il muro, Cartoline da Berlino, Ed. Intramoenia 2001.

MetròArt” Metrò art visitare Napoli con la Metro. Napoli. DF COMICAZIONE ED. 2003.

Scarpe fatte a mano, Peluso. Tiratura limitata non in commercio ed. privata 2003.

Storie e mestieri di Napoli, Ed. Artigianapoli  2004 in coll. Il Mattino.

AGRICultura, Il sapere e i sapori della Campania. ERSAC. 2005.

Ricerca sull’interazione gene e ambiente. Fondazione Gens Onlus .2006.

La mia Napoli, L’ORNE office départemental de la culture - Normandia Francia 2007.

IL MEGLIO CONTRO IL PEGGIO, TESS COSTA DEL VESUVIO 2009.

Les hommes du fer, L’ORNE. Office départemental de la culture - Normandia Francia 2009.

è curti . La Campania dei prodotti tipici. Catalogo 2010.

LIQUORICE. Museo Giorgio Amarelli. Stampa- tribunali138. 2016.

 

1989-2015 Il Muro di Berlino. Università di Urbino. ISIA. 2016. Ipotesi per una storia visiva. Tesi di laurea di Marianna Savarise.

 

Matres Matutae  - Misericordia - Pio Monte della Misericordia. Napoli 2016.

 

Cartoline D’autore. Casa d’artista Ciamarra. Castello Ciamarra - Torella del Sannio.

 

Berlino 1989 - Frammneti di Muro – Persone. Editore  Paparo 2109.